News

Commovente e divertente: la Stefanucci al Nuovo Teatro Sancarluccio con CavallaPazza

Commovente e divertente: la Stefanucci al Nuovo Teatro Sancarluccio con CavallaPazza

antonella-stefanucci-nei-panni-della-professoressa-scarpone-suo-personaggio-comico-165652

Tutta la carica comica dei personaggi di Antonella Stefanucci in un recital scritto e diretto da Domenico Ciruzzi, di scena al NUOVO TEATRO SANCARLUCCIO. Nello spettacolo si alternano letture, storie “jazzate” e schegge comiche per uno spettacolo “misto”.  Antonella Stefanucci, attrice, comica e monologhista, è spesso autrice dei testi che mette in scena. La sua carriera si può definire trasversale perché capace di passare da un genere all’altro. Alla base dei suoi studi la danza classica, contemporanea e la musica jazz. I primi contatti col teatro avvengono all’Accademia di Belle Arti, dove si diploma come scenografa. Ed è qui che muove i primi passi sulla scena come attrice negli spettacoli-laboratorio dell’accademia. Le esperienze teatrali proseguono con Tony Stefanucci, I Santella, Laura Angiulli, Marianna Troise. E durante il percorso giunge a lavorare con Aldo Giuffrè, Silvio Orlando, Riccardo Pazzaglia, Geppi Gleijeses, Emanuela Giordano Vincenzo Salemme, Peppe Lanzetta, Marisa Laurito, Domenico Ciruzzi, Armando Pugliese, Tonino Taiuti, Francesco Paolantoni. La ricerca di una via tra sperimentazione e satira, la conduce alla scrittura di monologhi sospesi tra tragicità e ironia, tra poesia e comicità. E proprio al Teatro Sancarluccio, nel 1992 presenta con Ciruzzi in veste di autore il monologo TELESANTALUCIA, un’adattamento teatrale delle esibizioni televisive in onda ad “Avanzi” varietà di satira di Rai tre. Segue il monologo “LE MOSCHE” ,  che debutta a Napoli a Galleria Toledo, giungendo al teatro dell’Orologio a Roma e a Milano allo Zelig. Grande successo ha ottenuto invece  “Cavallapazza”, spettacolo che l’attrice si appresta a ripresentare al Nuovo Teatro sancarluccio nel febbraio 2014. Ad aprile 2011 risale “Colloqui” andato in scena a Galleria Toledo: anche in questa occasione l’attrice ha riscosso successo di critica e pubblico. Enrico Fiore, ha definito così la sua performance: “lancinante e commovente, una delle più intense prove d’attrice degli ultimi tempi”. Curiosando nella sua carriera spunta Un Natale al Verde,  cortometraggio con la regia di F.Prisco con la stessa Stefanucci e Tonino Taiuti.

 

sancarluccio

19 febbraio, 2014

Nessun commento

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *