News

Good Goodbye Mastro Shakespeare

Good Goodbye Mastro Shakespeare

Si è concluso “Tutto il mondo è palcoscenico”, la rassegna sul teatro di Shakespeare che il Sancarluccio ha ospitato dal 21 al 25 maggio 2014. 

roberto-azzurro2

carmine borrino francischiello

Carmine Borrino

Sentiamo la necessità di manifestare tutto il piacere per aver collaborato con lo staff organizzatore e in particolare ringraziamo Gianmarco Cesario, Antonio Mocciola, Antonio Gargiulo, Tiziana Beato, Axel Nobile e tutte le compagnie, gli attori, i registi, i tecnici che hanno portato un caldo flusso di passione ed energia nel piccolo Sancarluccio.

Un ringraziamento particolare va al pubblico che ha gremito la sala ogni sera, apprezzando il lavoro di artisti giovani e adulti, contribuendo al successo dell’evento. E mille grazie ai tanti giornalisti e alle testate, blogs, portali d’informazione, che hanno partecipato alla rassegna, sera dopo sera.

Last but not least: l’ultimo ringraziamento lo porgiamo a Mastro Billy Shakespeare, il bardo esperto di teatro, esperto di vita. Perchè in fondo sono la stessa cosa…E allora vi salutiamo con alcuni versi del Macbeth. Good, Goodbye…

“She should have died hereafter.
There would have been a time for such a word.
Tomorrow, and tomorrow, and tomorrow,
Creeps in this petty pace from day to day
To the last syllable of recorded time,
And all our yesterdays have lighted fools
The way to dusty death. Out, out, brief candle!
Life’s but a walking shadow, a poor player
That struts and frets his hour upon the stage
And then is heard no more. It is a tale
Told by an idiot, full of sound and fury,
Signifying nothing.”

sancarluccio

30 maggio, 2014

Nessun commento

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *